search instagram arrow-down
Giuseppe Landolfi Petrone

Archivio

Il sito è dedicato a esplorare la diffusione degli scritti di Kant in Italia nell'Ottocento, con particolare riferimento alle traduzioni.

Tag

Alfonso Testa Antonio Poloni Antonio Rosmini antropologia appunti di lavoro Augusto Eckerlin Benedetto Croce Bertrando Spaventa commentari Critica del giudizio Critica della ragione pura criticismo Diritto Eclettismo Estetica Francesco Trinchera Geografia Geografia fisica Giovanni Gentile Giovanni Silvestri Giuseppe Lombardo-Radice Hufeland Il volto dell'idolo Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Kant Kant in Italia lessico kantiano letture Letture Logica Manuale di geografia fisica materiali Mellin Milano morale Napoli Nuova Enciclopedia Popolare Ottavio Colecchi Pasquale Galluppi pedagogia personaggi Poligrafo politica Positivismo temi testi traduzioni Victor Cousin Vincenzo Mantovani

Catalogo

Questa è la pagina del catalogo delle traduzioni italiane di Kant, articolati per anno, par autore, per titolo, per luogo di pubblicazione, per editore, per traduttori/curatori.

Ogni testo è accompagnato da una breve scheda storica. Per quanto è possibile, si farà riferimento alle eventuali risorse on line dei testi ottocenteschi.


Epicedii del Kant

Nel 1884 Vittorio Imbriani pubblica l’unica traduzione finora nota dei versi composti da Kant per commemorare alcuni colleghi della Università Albertina di Königsberg.

Si tratta pertanto di un apax nella storiografia kantiana italiana e internazionale.

L’occasione per la pubblicazione privata di questo breve opuscolo venne offerta ad Imbriani dalla commemorazione dell’anniversario della morte del suo figlioletto.

Vai al testo

https://www.epubeditor.it/ebook/?static=109471


 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: